SALMA CAP. VERRI Visualizza ingrandito

SALMA CAP. VERRI

10852

Usati

CARTOLINA VIAGGIATA "SALMA CAPITANO VERRI 1911"

Maggiori dettagli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!


60,00 €

Dettagli

Cartolina postale viaggiata dedicata al trasporto della salma del Cap. Verri il 26 ottobre 1911. Verri si arruola nel 1888, come volontario, nel 36º reggimento fanteria, dove raggiunge il grado di sergente. Nel 1892 tenta gli esami di ammissione nella scuola ufficiali ma viene bocciato. L'anno successivo ritenta ed è più fortunato sicché nel 1894 ottiene la nomina a sottotenente. Nel 1896 ottiene di far parte del Corpo di Spedizione del generale Baratieri in Etiopia, quale ufficiale addetto a missioni informative in appoggio al contingente. In tal senso è quindi un ufficiale distaccato dell'Ufficio I. Con l'incarico di addetto alla delicata zona di Adi-Ugri compie numerose azioni di intelligence. Tornato in Italia, è ammesso nel 1898 alla Scuola di Guerra. In due anni acquisisce una perfetta conoscenza dell'inglese, del tedesco, dell'amarico, dell'arabo e del tigrino. Inoltre è versatissimo nelle matematiche superiori, in geologia, geografia, geodesia. Nel 1900 è prescelto dal colonnello Vincenzo Garioni quale ufficiale addetto ai servizi informativi del Corpo di spedizione italiano in Cina. Verri si distingue nello scontro di Ku-Nam Siem del 23 novembre 1900, per il quale gli viene concessa la medaglia d'argento al valor militare. Al termine della missione in Cina è promosso sul campo al grado di capitano. Di ritorno in Italia è di stanza al 4º reggimento di fanteria e poi al reggimento Lancieri di Novara. Ripresi e terminati gli studi alla Scuola di Guerra, è nuovamente assegnato nel 1904 al comando delle truppe coloniali in Eritrea, dove rimane più di tre anni. Al termine di questa permanenza redige un «Contributo allo studio geografico dell'Eritrea». Nuovamente in Italia è quindi di stanza all'Istituto Geografico Militare. Una nuova missione lo vede ad Aden dove compie importantissime operazioni informative che gli permettono di ottenere la croce di cavaliere dei Santi Maurizio e Lazzaro. Nel 1911 è di nuovo spedito in Tripolitania, questa volta sotto le mentite spoglie di ispettore postale, per compiere ricognizioni in vista del nostro sbarco. Pochi giorni dopo l'arrivo dei nostri contingenti muore il 26 ottobre 1911, ucciso dalle truppe arabo-turche in una scaramuccia nelle vicinanze del campo trincerato di Henni-Sciara-Sciat prossimo a Tripoli, dove stazionano nostri bersaglieri e marinai.

Recensioni

Non ci sono commenti dei clienti al momento.

Scrivi una recensione

SALMA CAP. VERRI

SALMA CAP. VERRI

CARTOLINA VIAGGIATA "SALMA CAPITANO VERRI 1911"

Scrivi una recensione

- Desideri maggiori informazioni? -

SALMA CAP. VERRI
SALMA CAP. VERRI
CARTOLINA VIAGGIATA "SALMA CAPITANO VERRI 1911"

*

*

* (leggi)

Immagine Captcha Cambia immagine


Cancella o